Stai vedendo 15 articoli - dal 106 a 120 (di 133 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #5777

    Amilcare
    Amministratore del forum

    Per Ivo il secondo operazionale non svolge nessuna funzione ha entrambi gli ingressi collegati a massa per evitare che caprino qualsiasi tipo di disturbo

    #5779
    Avatar
    Ivo
    Partecipante

    Scusa Amilcare, forse ti è sfuggita la mia ultima domanda e siccome è cambiata la pagina la ripropongo:

    Adesso che ci penso mi sorge un dubbio. Quando ho testato gli SSR con le resistenze da 2K la tensione di comando degli SSR era intorno ai 3V. perché il circuito era collegato ed alimentato da una batteria carica. Ma se la tensione andasse molto più in basso, non sono mica sicuro che gli SSR funzionerebbero ancora, la prova non l’ho fatta…

    Per l’operazionale, aggiungo, il LM393, avrebbe un uscita a collettore aperto, se non sbaglio, è differente dal LM358….

    #5783

    Amilcare
    Amministratore del forum

    Penso che possa andare bene ugualmente tu la prova la hai fatta a batteria carica, perciò 13,8V è la massima tensione che puoi avere.
    La corrente massima sarà (13,8-3)/2200=4,9mA.
    Condizione più sfavorevole con batteria a 11V avrai allora (11-3)/2000=4mA
    Come vedi le differenze sono minime tra i due estremi

    #5785
    Avatar
    Ivo
    Partecipante

    Grazie Amilcare, ti terrò informato appena arriverà l’integrato,

    #5830
    Avatar
    Ivo
    Partecipante

    Ciao Amilcare, ti sembra corretta questa soluzione di prova per il LM358?
    Chiaramente la realizzerò su mille fori anche se sembra un circuito stampato.
    Sono stato largo per effettuare eventuali misurazioni ma se funziona la rifaccio riducendola al minimo.
    Un ultima domanda: E’ giusto che il LM358 vada ad alimentarsi senza componenti di riduzione come per il pin 3, ad esempio?
    Grazie.

    Millefori LM358

    #5834

    Amilcare
    Amministratore del forum

    Il pin 3 è collegato al trimmer da 10k originario e il centrale del trimmer va al pin 6-7 originario che sommato alla resistenza da 6k8 va a formare la rete di controreazione che regola i livelli di isteresi minimo e massimo. A differenza dello scheda di EY che non ha isteresi condannando i relè ad un continuo accendi e spegni anche con variazioni di pochi mV della tensione della batteria. Proponi almeno una minima correzione al circuito!!

    • Questa risposta è stata modificata 1 settimana, 3 giorni fa da  Amilcare.
    • Questa risposta è stata modificata 1 settimana, 3 giorni fa da  Amilcare.
    #5837
    Avatar
    Ivo
    Partecipante

    Grazie per la risposta Amilcare, comunque il PCB/mille fori va bene?
    Io ho trovato un paio di LM358 (spero che non siano guasti) e vorrei iniziare il cablaggio e la prova.
    Per quanto riguarda EY, io non sono in grado spiegare ciò che dovrebbe essere modificato. La mia intenzione è quella di costruire tutte le soluzioni e testarle, di più non so fare purtroppo…

    #5888
    Avatar
    Ivo
    Partecipante

    Ciao Amilcare, devo chiederti una info:
    non ho un diodo zener che misurandolo dia 9,1V, quello che si avvicina di più è da 9,7/9,8V, a seconda del tester che misura. Potrebbe influire sul funzionamento quella differenza di tensione?
    Non ho ancora saldato.
    Grazie.

    #5890

    Amilcare
    Amministratore del forum

    Nessun problema va solo cambiata la resistenza da 2k7 con una da 3k9 oltre al cambio dello zener da 9V1 con uno di 9V7

    #5894
    Avatar
    Ivo
    Partecipante

    Ok, grazie Amilcare.

    #5905
    Avatar
    Ivo
    Partecipante

    Le mie resistenze di quel valore sono tutte a tolleranza argento, quindi imprecise. Tuttavia selezionandole tutte ho trovato quella giusta da 3,9K. Già che ci siamo, se è preferibile mettere un valore un po’ più alto o più basso, ti chiedo la cortesia di dirmelo, visto che le ho ancora disponibili e non saldate. Grazie.

    #5910

    Amilcare
    Amministratore del forum

    Non ha grande differenza puoi spostare di qualche mV le soglie di intervento, nulla di più
    dai calcoli la resistenza se è:
    3600 la soglia minima sarà 10,8V
    3900 la soglia minima sarà 11.2V
    4200 la soglia minima sarà 11.6V
    mentre la soglia massima la regoli tu con il trimmer di taratura sul circuito originale.
    Un piccolo particolare, la regolazione della soglia massima fa variare anche quella minima di qualche centinaio di mV, Con un circuito così semplice composto di tre sole resistenze a cavallo dell’operazionale più non si può pretendere.

    #5912
    Avatar
    Ivo
    Partecipante

    Il trimmer della soglia minima non lavorerà più o ho scordato qualcosa?
    Quella resistenza dovrebbe essere aumentata se consideriamo che la soglia minima preferita dovrebbe essere di 12,5V, oppure non è possibile?

    #5916

    Amilcare
    Amministratore del forum

    Il trimmer iniziale va portato esattamente in maniera da leggere sul centrale metà della tensione di ingresso. La puoi leggere anche in parallelo al pulsante se risulta più semplice.
    Con quello selezioni la soglia di intervento minima in quanto lo operazionale per essere insensibili alle variazioni di alimentazione funziona esattamente con la metà della tensione, le sue soglie sono 5,5V minima e 7,25V massima indicativamente. Il trimmer iniziale si occupa appunto di dimezzare la tensione della batteria per adattarla alle soglie impostate. In fondo 5,5V*2=11V ed è appunto la soglia minima richiesta mentre 7,25V*2=14,5V che è la soglia massima poi le regolazioni ed i valori dei componenti permettono di variare le soglie in maniera da adattarle ai valori che ti interessano.

    #5918

    Amilcare
    Amministratore del forum

    Inizialmente avevi detto che la soglia minima di intervento era 11V se la vuoi portare a 12.5V rifaccio i conteggi aumentando il valore di tale soglia.

Stai vedendo 15 articoli - dal 106 a 120 (di 133 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.