Stai visualizzando 4 post - dal 286 a 289 (di 289 totali)
  • Autore
    Post
  • #6504
    Amilcare
    Amministratore del forum

    Lavorando sul ramo negativo!!
    Tieni presente che devi avere una tensione di gate-source SUPERIORE di almeno 5V, meglio se più alta. Lavorando come resistenza variabile il source a fine carica ha più o meno la tensione di drain, questo ne impedisce il funzionamento. Esistono appositi circuiti che sommano la tensione di alimentazione per avere una tensione di gate maggiore a quella di alimentazione ma sono circuiti specifici utilizzati per gli alimentatori a commutazione a mezzo ponte o a ponte intero. Non adatti con singolo transistor. Per ridurre la dissipazione puoi ridurre la tensione alternata in ingresso e qualora non fosse possibile va ridotta la capacità di livellamento. In alcuni caricabatterie ad scr le capacità sono volutamente eliminate. Ma questo è un altro discorso.
    Per quanto riguarda la potenza e la reperibilità con tensioni di lavoro così basse inferiori a 30V ne trovi molti anche a buon mercato.

    #6506
    AvatarIvo
    Partecipante

    Va bene, forse ho capito ma non ne sono sicuro. Aspetto di vedere lo schema, magari mi sarà tutto più chiaro. Forse sono rimasto ingannato per quanto hai detto sul mantenimento della parte di circuito di NE. Boh, aspetto.

    #6515
    AvatarIvo
    Partecipante

    A quando la pubblicazione del caricabatterie?

    #6517
    Amilcare
    Amministratore del forum

    Devo testare il secondo circuito
    Se non trovo intoppi e soprattutto se trovo il tempo per fare tutto la prossima settimana pubblico entrambi.
    Il secondo devo ancora testarlo a fondo in ogni possibile condizione e infine stilare l’articolo.
    Un po’ di tempo mi serve per disegnare gli schemi, il più delle volte sono in parte disegnati a penna e in alcuni punti lo schema nei test è solo nella mia testa

Stai visualizzando 4 post - dal 286 a 289 (di 289 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.