Stai vedendo 15 articoli - dal 271 a 285 (di 289 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #6441
    Avatar
    Ivo
    Partecipante

    Ciao Amilcare, ho tolto l’operazionale dello zoccolo e ho controllato tutto il circuito. Non ho trovato errori di cablaggio, sembrerebbe tutto corretto ma funziona male.
    Ho notato che non c’è un collegamento che va al pin 14 del TCA965 e la resistenza R7 sulla PCB rimane inutilizzata. Ma il pin 14 del TCA non va collegato e gestito?

    #6443

    Amilcare
    Amministratore del forum

    Nessun errore quella sezione non viene utilizzata. Quel circuito è effettivamente difficile da regolare. Ecco perchè non li trovi mai regolabili, si preferisce andare a ritroso, si stabiliscono i limiti di intervento e in base a quelli si calcolano i valori delle resistenze da usare e, un trimmer aggiuntivo serve solamente a compensare eventuali tolleranze nei valori.
    Entro il fine settimana spero di riuscire a trovare il tempo per pubblicare qualcosa in merito.

    #6445
    Avatar
    Ivo
    Partecipante

    Va bene, grazie.

    #6472
    Avatar
    Ivo
    Partecipante

    Ciao Amilcare, news?

    #6474

    Amilcare
    Amministratore del forum

    A breve pubblico qualcosa in merito.
    Per il momento sono usciti due articoli sui comparatori.
    È pronto quello sul caricabatterie ma lo sto testando a fondo prima della pubblicazione

    #6476
    Avatar
    Ivo
    Partecipante

    Ma lo schema del clone lo devo ritenere definitivo?

    #6478

    Amilcare
    Amministratore del forum

    Si alla fine la funzione la svolge. Per avere miglioramenti toccherebbe aggiungere troppi componenti e non risulterebbe più un clone. Altra ipotesi sarenne di usare un MCU ma lo sconsiglio per la replicabilita sul lungo periodo.
    Ti rimando alla versione moderna del caricabatterie di NE che sto testando e che pubblicherò a breve per una versione alternativa del clone con più o meno gli stessi componenti del clone con piccoli miglioramenti.

    • Questa risposta è stata modificata 1 settimana, 3 giorni fa da  Amilcare.
    • Questa risposta è stata modificata 1 settimana, 3 giorni fa da  Amilcare.
    #6481
    Avatar
    Ivo
    Partecipante

    Ok, allora rinuncerò al clone, troppo rigido e problematico nelle regolazioni. Attendo di vedere il tuo progetto completo ma se non avrà regolazioni tali da compensare con un paio di trimmer l’esistenza naturale delle tolleranze tra i componenti, ogni realizzazione sarà un esemplare unico. Grazie per l’aiuto comunque, ci aggiorniamo.

    #6483

    Amilcare
    Amministratore del forum

    È prevista una taratura con due trimmer sul nuovo circuito, una che fissa la tensione media tra la minima e la massima ed uno che regola la distanza tra le due soglie.
    Inizialmente non erano previste regolazioni ma, visto che la aggiunta era semplice la ho messa per rendere il circuito universale alche con eventuali batterie a 6V.

    #6485
    Avatar
    Ivo
    Partecipante

    Ah, perfetto, allora rimango in attesa.
    Grazie.

    #6490
    Avatar
    Ivo
    Partecipante

    Amilcare, ma un generatore di corrente costante si può realizzare soltanto nel modo presente sullo schema di NE? Funziona bene ma scalda…

    #6492

    Amilcare
    Amministratore del forum

    È l’unica parte che ho quasi copiato in quanto realizzata correttamente ho solo sostituito il transistor con un mosfet perché ormai i bjt stanno lentamente cadendo nell’oblio. Ho sistemato il mosfet e il ponte a diodi su un lato per utilizzare una unica aletta che li contenga. Il riscaldamento non è evitabile quando si lavora in analogico.

    #6494
    Avatar
    Ivo
    Partecipante

    Ah, peccato. Ma il mosfet è un canale N?

    #6496

    Amilcare
    Amministratore del forum

    No canale P per restare simile al circuito originale col controllo sul ramo positivo sarebbe stato più semplice il controllo sul ramo negativo ma ho voluto restare fedele al circuito di partenza.
    In pratica una sfida che ho accettato e quello finale è già alla quinta versione con aggiustamenti successivi e ripensamenti vari.

    Sto sperimentando un nuovo circuito per dotare la mia stazione economica Atten di preaccensione senza modificarne i circuiti interni. Con la pressione di un pulsante si passa in pochi attimi alla piena potenza e giusta temperatura. Un accorgimento che hanno tutte le stazioni saldati professionali. Non volendo intervenire sullo stilo per rendere il ricambio rapido e indolore ho dovuto percorrere altre strade. Non appena pronto e testato a dovere pubblico entrambi i circuiti.

    #6502
    Avatar
    Ivo
    Partecipante

    Mah, i canale P mi piacciono poco, c’è poca scelta e se li vuoi potenti costano di più. Ma se mettevi un canale N con entrata di drain non andava bene? Io ho costruito diversi alimentatori lineari con i mosfet ed ho sempre utilizzato i canale N al posto dei darlington o dei 2N3055 e funzionavano in modo perfetto…

Stai vedendo 15 articoli - dal 271 a 285 (di 289 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.