Stai visualizzando 4 post - dal 1 a 4 (di 4 totali)
  • Autore
    Post
  • #24912
    Just4Fun
    Partecipante

    Anno nuovo e nuovo progetto strambo (i miei preferiti…)!
    Tempo fa mi sono imbattuto in un nuovo microcontrollore cinese a basso costo, il W806 della Winner Micro, che si può trovare “in giro” a poco più di 1$.

    Di seguito le specifiche assolutamente interessanti (almeno sulla carta):

    32-bit XT804 processor, frequency up to 240MHz, built-in DSP, FPU and security engine
    Built-in 1MB Flash, 288KB RAM;
    Integrated PSRAM interface, supports up to 64MB external PSRAM memory;
    6-channel UART high-speed interface;
    4-channel 16-bit ADC, the highest sampling rate is 1KHz;
    1 high-speed SPI interface (slave interface), supports up to 50MHz;
    master/slave SPI interface;
    1 SDIO_HOST interface, supports SDIO2.0, SDHC, MMC4.2;
    1 SDIO_DEVICE, supports SDIO2.0, the maximum throughput rate is 200Mbps;
    1 I²C controller;
    Integrated GPIO controller supporting up to 44 GPIOs;
    5 channel PWM interface;
    1 Duplex I²S controller;
    LCD controller, supports 4×32 interface;
    15 Touch Sensors integrated.

    Ora però iniziano le note dolenti…

    Tutta la documentazione è solo in cinese, compresi i tool di sviluppo (ce ne sono vari, frammentati, solo in cinese, a volte di difficile reperibilità).
    Inoltre la documentazione è scritta male, è incompleta e a volte fuorviante.
    Esiste anche un “core” per programmarlo con Arduino IDE, anche se è incompleto e “documentato” in cinese.
    Il package utilizzato è un fetentissimo QFN56 con un pitch di soli 0.35mm (distanza tra un pad e quello adiacente):

    Questo significa pure che siamo al limite di quello che è realizzabile con i “service” PCB economici (larghezza/spaziatura minima 6mils).

    Comunque ho deciso di provare ad utilizzarlo per una scheda con il “form factor” di Arduino Mega (o Arduino Due, visto che la MCU funziona 3.3V) e viste le premesse ho chiamato la board Azz!Duino con un logo che dovrebbe essere auto esplicativo… 🙂 .

    Di seguito il rendering:

    Ovviamente non ho la più pallida idea sulla reale fattibilità di poter saldare a mano un QFN56 con un pitch di 0.35mm (package che non ho mai provato in precedenza), così questo PCB sarà un ottimo banco di prova.

    Vedremo…

    • Questo topic è stato modificato 1 mese fa da Just4Fun.
    • Questo topic è stato modificato 1 mese fa da Just4Fun.
    • Questo topic è stato modificato 1 mese fa da Just4Fun.
    • Questo topic è stato modificato 1 mese fa da Just4Fun.
    • Questo topic è stato modificato 1 mese fa da Just4Fun.
    • Questo topic è stato modificato 1 mese fa da Just4Fun.
    #24919
    Amilcare
    Amministratore del forum

    Mi piace il nome
    Ultimamente sto facendo esperimenti con il microcontrollore ST32F103
    Non so che ne uscirà ma staremo a vedere

    #24933
    Picmicro675
    Moderatore

    Se serve la traduzione dal cinese, chiedo a mio figlio qualche aiuto.
    Al limite, in difficoltà a saldare quell’integrato, lo farai fare a quelli degli stampati.

    #25117
    Just4Fun
    Partecipante

    Se serve la traduzione dal cinese, chiedo a mio figlio qualche aiuto.
    Al limite, in difficoltà a saldare quell’integrato, lo farai fare a quelli degli stampati.

    Grazie @picmicro675, terrò presente la tua offerta…

    Nel frattempo il PCB di Azz!Duino è arrivato:

    Ovviamente non ho potuto resistere ed ho provato subito a saldare la MCU.

    Devo dire che alla fine è stato meno peggio di quanto mi aspettassi. Una volta che lo stagno diventa liquido il chip tende ad auto-centrarsi, e dando a questo punto una breve pressione dall’alto si elimina lo stagno in eccesso facendo contemporaneamente aderire i pad del componente a quelli del PCB.

    Dopo aver rimosso lo stagno in eccesso ed i residui di flussante questo è il risultato finale:

    Poiché la MCU è l’unico componente saldato, ho potuto eseguire sia un test di continuità (sfruttando i diodi ESD all’interno del chip e presenti su ogni pin) che di corto circuito tra pin adiacenti, dai quali è risultato tutto ok.

    Ho anche provato ad alimentare la MCU usando dei punti di test appositamente disposti sul PCB, ed non ho notato assorbimenti anomali (o fumate nere…).
    Quindi per ora sono moderatamente ottimista.

    Ovviamente la prova finale sarà possibile solo dopo aver completato il montaggio della scheda, ma per questo dovrò attendere ancora qualche giorno poiché alcuni componenti sono ancora in viaggio…

    • Questa risposta è stata modificata 1 settimana, 6 giorni fa da Just4Fun.
    • Questa risposta è stata modificata 1 settimana, 6 giorni fa da Just4Fun.
Stai visualizzando 4 post - dal 1 a 4 (di 4 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.