#8815
Picmicro675Picmicro675
Moderatore

Come si vede ho tagliato il discorso per quello che riguarda poco con un orologio nixie.
Si parla di come volere programmare un ESP.

@GVsoft

Poi spulciando in rete ho capito come si deve fare: L’ESP deve entrare in modo programmazione portando a “0” logico GPIO_0 e dopo aver dato tensione portare a “0” il pin di reset e poi rilasciarlo.

Sarei contento se fosse realmente la procedura. Ora le mie prove mi danno che si entra subito in fase di programmazione, anche collegando GPIO0 fisso al negativo. Infatti ho caricato mycropython.
Sebbene ho due interfacce USB-UART ho voluto provare con arduino. Il metodo usato, di fatto esclude arducoso da interferire sulla seriale. Come si vede ATmega328 viene tenuto costantemente a massa e non diventa operante. Rimane sulla linea D0 e D1 l’interfaccia interna della scheda arduino (un ATmega8 programmato per UNO e un FTI232 per NANO). Dallo schema si nota che le linee sono crociate verso D0 e D!, quindi contrastanti con le serigrafie sulla scheda arduino.

Si può anche mettere arduino come interprete alla comunicazione, per questo motivo serve una seriale software, ma sconsigliata di metterla a 115200 baud, perché ci possono essere difficoltà di sincronismo. Per questo se è possibile dialogare con ESP, bisogna programmare ESP per usare un baud rate molto più basso. Visto che anche una soft serial è soggetta a interrupt, per sentire il fronte di discesa del bit di start.

Per tanto a scrivere su ESP, una volta avviato in modo scrittura, si può accedere tramite arduino IDE o con epstool che usa python come interprete.

@Just4fun

Si conviene che sia comodo una scheda di sviluppo tale, leggermente più larga di arduino Nano. Ci sono ancora piccoli ostacoli volendo interfacciare a circuiti TTL, ma ricordo che si è già parlato di utilizzare shift level, transistor oppure opto-accoppiatori.